martedì 29 aprile 2014

A SOS LIBERADORES.

A SOS LIBERADORES. 
Nino Sardonico


 Perché salvarci
 se fummo così ciechi
                            uccellini di nido 
caduti nel mare immenso 
                     potevamo noi capire
 le onde del destino
                        il mare nero della storia? 

Cresciuti ad ignoranza 
                           implumi e indifferenti 
avremmo mai opposto
                              a rostri di sparvieri? 

Ci dibattiamo nella pozza
                              chi nuota, chi affoga
 circoscritte nullità 
                          albe e tramonti precisi. 

Volate voi che potete 
                              guardateci dall'alto 
con occhi di misericordia 
                              noi quaggiù ciechi 
sentiremo il calore 
                           del vostro disprezzo.



Reazioni:

0 commenti: