venerdì 3 settembre 2010

KÖR BİR... A BLIND...













Ataol Behramoğlu

La vita è il cuore pieno di tristezza
In un pomeriggio di sole aprile
Tutto è morto e sepolto
è in gioco con il bambino dei vicini o

vento agitando le foglie che
Ma la morte non si muove
la pioggia, l'autunno pallido uccelli
Chi sa dove andare sotto la pioggia
angolo, la stanza puzza di naftalina
sera nelle stanze della casa circondata
Un bambino dormiva
noce e pioppo e tiglio sono
rilascio sarebbe un dolore

Così ciò che è stato così male
sevigilim! Qual è stato così male
Vorrei camminare per la città a mezzanotte
stub in tasca in caso di un suicidio
con schizofrenia e pompa armonica
Mio Dio! Quello che mi era tanto sola, in montagna -
Vorrei camminare, piangere,
Tengo la faccia a terra
città -
gözlerdim.
- Memore della mia giovinezza con questi problemi -
La cameriera ha detto al giudice che il suo caro padre
sarebbe arrivato. Lei e mesi. mia stanza -
Stavo scrivendo sui muri
circa la rivolta e morire
Per rimanere sveglio tutta a scapito della
Vorrei scrivere articoli, Kafka
v.s. Si sedeva in un villaggio
Si parlava della morte di seduta
Se un disegno del cappello
Il corpo di un progetto
feto e una spalla debole
cappotti militari e avrebbe Trenčín
sera si sarebbe parlato
Ci piacerebbe dolore e amore
Mia cara! Ci piacerebbe dolore
sapone per le mani l'odore di cipolla e
Vorrei baciare i tuoi piedi, e poi
la notte è venuto con un grugnito pesante
Di notte e il mio cervello si applicherebbe
la luce non luce, la notte era venuto,
Vorrei andare, in quel momento ero malato
Il mio cervello era malato, coperto in -
tremava come una piaga spot
la notte, ansimando
progresso sudava come un treno.

Il mio cuore!
te ne sei andato
Sei inciampare una canzone
formazione di schiuma flusso
alimentati con dolore e tristezza
ottenere un fiume.

sera
eco in città
e le pecore campane
tombe
Nella città polverosa
bambini piangevano
meno colorato rispetto al mondo e gesso
fino a quando una foto è stata polveroso e vaga
L'amore era ambigua

voi
Ti aspettiamo per una città tranquilla, con un rancore
dietro un vetro con un blues rauco
Sei pronto per amore e compassione
compassione e odio e
In questo modo il dolore di distanza.
Stai guardando la città da una torre
Dal balcone una passione che
Nessuno lo sa

N. passaggi di canzoni d'amore
ah tutto
come si è visto da una finestra
al mondo una finestra
Come un mondo passato di cartoline.

Il mio cuore.
inciampa come un bambino cieco.
Reazioni:

0 commenti: