mercoledì 11 gennaio 2012

Solo ai piedi..................



Solo
ai piedi della Poesia
io m'inginocchio...

Nella sua casa
entro scalza, ogni volta,
lasciando
insanguinata
traccia di passi.
Non sa dire
più nulla la mia lingua
trapassata
da spine di singhiozzi
e dall’acerbo
mirto del dolore
legata stretta.

Entro, lacera e ansante.
Spoglie di guerra
trascinando ed armi
e bandiere e piani
di battaglia!
... E questo mio cuore
ribelle e dirupato,
scosceso
ieri al volo dell’astore
ed ora vinto e squarciato
dal’implacabile
lampo del rifiuto...

Tutte metto ai suoi piedi
le sconfitte, tutta
la pena e a capo chino
m’inginocchio
su quel ciglio d’abisso.

Ed ogni volta
grazia mite e smisurata
mi solleva
e riconciliata
riprendo cantando
il mio cammino...

P. Alcioni - 4 maggio 2011
.
Reazioni: